Alla scoperta del Comum Oppidum, il più importante abitato celtico dell’Italia settentrionale, snodo dei commerci tra nord e sud delle Alpi, fonte di ricchezza e prosperità per i suoi abitanti.

Le colline ad ovest della città di Como, oggi occupate dal Parco Regionale Spina Verde, hanno ospitato il più importante abitato celtico dell’Italia settentrionale, punto di snodo dei commerci tra nord e sud delle Alpi, fonte di ricchezza e prosperità per i suoi abitanti. I Celti, arrivati in Italia dall’Europa centrale, hanno creato la prima civiltà lombarda, estremamente raffinata grazie al contatto con i vicini Etruschi e le civiltà mediterranee.

Camminando in un ambiente naturale su semplici sentieri del bosco, è possibile visitare il Comum Oppidum, la prima città di Como. Insieme ad una archeologo e guida del Parco andremo alla scoperta dei resti dei quartieri abitatici e artigianali, dei loro luoghi sacri, di fonti monumentali e incisioni rupestri, in un suggestivo viaggio indietro nel tempo, fino alle origini della nostra civiltà. La nostra passeggiata ci porterà a raggiungere uno dei tanti punti panoramici del parco, con una splendida vista della città di Como e del lago.

Sei interessato in particolare alle incisioni rupestri? E’ disponibile un percorso tematico da effettuarsi preferibilmente la sera in primavera/estate in modo da esaltarne la visibilità tramite la luce radente delle torce. Tutte le nostre proposte sono personalizzabili in base alle vostre esigenze, non esitate a contattarci per qualsiasi richiesta o domanda

 
Adatto a

Adulti e bambini da 5-6 anni in su

Dove

Como, Parco Regionale Spina Verde

Info

Difficoltà: semplice
Durata: circa 3,5 ore
Lunghezza 5 km,
dislivello +/- 150m

 

Percorso ed equipaggiamento

Il percorso è molto semplice e non presenta problemi per persone abituate a camminare; è adatto anche famiglie con bambini dai 5-6 anni in su (passeggini non utilizzabili). Cani ammessi al guinzaglio.

Necessario abbigliamento comodo e adatto alla stagione, scarpe da trekking o scarpe sportive con suola scolpita, acqua, snack, mantellina o giacca impermeabile in caso di tempo incerto, bastoncini a discrezione dei partecipanti.
In caso di maltempo l’evento potrà essere annullato o rimandato con comunicazione ai partecipanti entro il giorno precedente l’evento.

L’escursione sarà condotta da Andrea Burzì, guida naturalistica e archeologo, libero professionista ai sensi L. 4/2013.
I partecipanti saranno dotati di copertura assicurativa in caso di infortunio.

 

Per qualsiasi informazione o curiosità puoi contattaci compilando il form qui sotto oppure ai seguenti recapiti:
Cell. 393.47.50.920; E-mail: info@history-trek.it

    ERRORE: Compila i campi obbligatori!